Skip navigation

Tag Archives: root

Tra i primi dispositivi supportati da Lineage OS, nuovo corso della ormai defunta Cyanogenmod, c’é il OnePlus One.

Se provenite da rom non basate su CM, fate i vostri soliti wipe e flashate direttamente la nightly. Per chi invece proviene dalla cm14.1 e vuole passare a Lineage OS, dovrà flashare prima la build “experimental” di migrazione e, dopo aver riavviato il terminale, flashare la nightly ufficiale.

Att.ne: l’installazione della “experimental”, per via dei cambiamenti che deve apportare, é molto lunga rispetto i tempi cui siamo abituati, ragion per cui, non vi preoccupate se ci mette molto. É tutto regolare. L’installazione della nightly ritorna ad essere effettuata nei soliti tempi.

Nuovo grosso cambiamento di Lineage OS rispetto a CM, é la non presenza della funzionalità di root nella rom.

Se si desidera tale funzionalità dovrà essere flashato, una sola volta, il file appositamente preparato per abilitarla.

Qui la versione “experimental” per la migrazione da CM a Lineage OS la nightly da installare subito dopo

questa pagina trovate i file per abilitare e disabilitare le funzionalità di root.

Lentamente stanno rilasciando le build anche per gli altri dispositivi supportati quindi, se interessati, tenete d’occhio la pagina di rilascio.

Buon Lineage OS a tutti.

Have fun. …always!

Annunci

Whatsapp si aggiorna alla versione 2.11.528, gia presente nel Play Store, e porta con se la novità delle chiamate vocali anche se non abilitate di default ma basta un piccolo “hack” per abilitarle.

Navigate in /data/data/com.whatsapp/shared_prefs/ e aprite il file whatsapp_preferences.xml.

Alla fine del file, inserite nella penultima riga, prima della riga con la stringa

 </map>

le seguenti righe

<boolean name="call" value="true" />
<string name="call_allowed">all</string>

salvate il file e riavviate il telefono ed avrete abilitato le chiamate

 
image

have fun. …always!

 

 

Xda “Root de la vega”. Questa é la parola d’ordine per abbattere la Samsung KNOX security ed ottenere i privilegi di root sul Gslaxy Note 3. Per ora funziona con i modelli SM-N9500, SM-N900W8, Verizon, AT&T e T-Mobile. Le operazioni di root richiedono un po’ di dimistichezza ed il cuore impavido. Per ora é possibile operare solo il “root” del dispositivo e non esistono ancora delke custom rom ne modalità per installare delle recovery tipo CWM O TWRP ma dopo questo importante step, credo che le cose cominceranno a correre.
Maggiori info le trovate su Xda a questo link.
Attenti a ciò che fate soprattutto avendo la consapevolezza che se qualcosa va storto, “you are alone on the blocks” o per capirci meglio: “sugnu cazzi tui!”. Quindi se siete deboli di cuore lasciate perdere!
come sempre …have fun. …Always!