Skip navigation

Tag Archives: nexus

Google annuncia i nuovi Nexus 6, Nexus 9, Nexus Player e Android 5.0 Lollipop.
Oltre al nuovo Nexus 6 che sarà un flagship made in Motorola da 6,95 pollici e da circa 700$ (il piú caro di sempre), la novità inaspettata é il nuovo set-top-box Nexus Player Android TV prodotto da Asus, di forma forse cilindrica e con possibile controllo vocale.
Anche il Nexus 9 vedrà HTC cimentarsi per la prima volta dal 2011 nella produzione di un tablet.
Approfondite se volete.
Have fun. …always!

Dichiarazioni di Steve Kondik svelano che Googlealways!a personspesoSundar Pichai, durante un meeting col team di Cyanogen abbia avanzato una proposta di acquisto della start up per un miliardo di dollari.
Offerta declinata da Cyanogen (per fortuna) e che non capisco.
Cyanogen non fa altro che customizzare le AOSP e fare il porting verso altri dispositivi. La CyanogenMod é una custom rom “molto stock” e, fatto salvo il theme manager, non ha servizi aggiuntivi appetibili tali da giustificare una offerta del genere. Né credo servano a Google i suoi sviluppatori che, seppur bravi, andrebbero ad aggiungersi alla miriade di altri sviluppatori, bravi, già al soldo di Google.
Allora perché comprare Cyanogen? L’unica spiegazione é: per chiuderla.
Pensate a me ed al mio vecchio Galaxy Nexus (per non parlare del buon LG P500). Se non ci fosse stata Cyanogen (ed altri, a dire il vero) il mio terminale non avrebbe mai ricevuto KitKat e sarei stato costretto a cambiare dispositivo per avere le nuove versioni di Android (e cosí avrebbero dovuto fare tanti altri con altri device) spendendo soldi che invece non ho speso. Oltre il fattore commerciale, che per me é quello principale, c’é anche la disaffezione di molti (me per primo) verso Google e la sua vergognosa politica di aggiornamenti dei suoi device, che dura solo 2 anni passati i quali non vengono piú rilasciati aggiornamenti di versione per i suoi terminali Nexus. Una roba che, quando appresa da noi aficionados dei terminali Nexus, ci ha fatto gridare al tradimento e che mi ha personalmente portato ad acquistare un OnePlus One targato Cyanogen piuttosto che un nuovo Nexus.
Lo so! É solo psicoanalisi a buon mercato ma a sospettare il piú delle volte ci si prende.
Allora dico: “Google! #giulemanidacyanogen.
Have fun. ..always

Rilasciata una nuova release della rom “cMetal” datata 4 dicembre, che apporta alcune migliorie. Se avete seguito il mio post precedente, flashando la nuova release in maniera “sporca” su quella precedente (no wipe factory reset), non avremo piú neanche bisogno di reinstallare ad ogni reboot l’applicazione fotocamera e galleria presa a prestito da Jelly Bean perché funzionano egregiamente. L’unico trick é che dopo l’upgrade risulteranno due app fotocamera e due app galleria (una KK e una JB) e per risolvere basterà “disattivare” (impostazioni>app) la fotocamera e la galleria di Kit Kat.
have fun …always!

Dopo un lunga pausa durante la quale il mio netbook (HP mini 110-3102) è stato equipaggiato con varie distribuzioni, sono tornato a Meego. Anche se lo sviluppo ufficiale è terminato, il repository core viene ancora aggiornato e l’ultimo update è del dicembre 2012. Installato Meego 1.2, ho subito proceduto con i vari upgrade da terminale, prima con l’update dei pacchetti presenti:

sudo zypper up

e poi, dopo aver installato gli aggiornamenti ed aver riavviato il netbook, ho lanciato l’upgrade della distribuzione

sudo zypper dup.

Una volta fatto questo, mi sono ritrovato al kernel 2.6.37.6-12.1. Il problema che mi si è subito presentato, era il mancato funzionamento del microfono interno. Spulciando i repositories, ho notato un kernel-adaptation-pc 3.0.0-13.1 ed ho subito provveduto ad installarlo insieme ai pacchetti di sviluppo:

sudo zypper in kernel-adaptation-pc

riavvio del pc e poi

sudo zypper in kernel-adaptation-pc-devel (se vi dice che manca il kernel-adaptation-pc non ci fate caso, installatelo comunque)

Bene. Ora il microfono funziona. Altro problema da affrontare è quello del driver wireless della broadcom.

Mi sono connesso ad internet tramite cavo ethernet e seguendo la guida postata su slaine.org, ho installato il tutto eseguendo questi passi:

sudo zypper install rpmdevtools sudo zypper install pattern:meego-development-tools

wget http://slaine.org/meego/releases/1.2/ia32/source/wl-kmod-5.100.82.112-1.src.rpm

rpmbuild –rebuild –target=i586 wl-kmod-5.100.82.112-1.src.rpm

sudo rpm -ivh ~/rpmbuild/RPMS/i586/wl-kmod-5.100.82.112-1.i586.rpm

sudo modprobe -a wl

Bene. Ora funziona anche il dispositivo wireless.
A questo punto ho il mio netbook in una configurazione di base soddisfacente dove tutto il “necessario” funziona. Ma oltre la sostanza, anche l’occhio (almeno il mio) vuole la sua parte ed ho installato subito il mio “MyMoblinTransformationPack“, che per l’occasione ho aggiornato alla ver. 3.6 risolvendo alcuni bug della ver. 3.4 e portando così l’orrido “Meego” a somigliare quanto più possibile all’indimenticabile e bellissimo “Moblin”. Bene. Ora oltre che funzionale è anche bello! Vi pare poco?! Abilito il “community repo”:
sudo zypper ar http://mirror.yandex.ru/mirrors/meego-community/meego1.2/ community && sudo zypper refresh

installo i vari software tipo firefox, libreoffice, skype, filezilla, xchat, totem, transmission, ed i vari codec

sudo zypper install ffmpeg faac faad2 gstreamer-ffmpeg gst-plugins-good gst-plugins-bad gst-plugins-uggly mpeg2dec libmatroska libdvdnav libdvdread lame x264

Tutto bene fino ad ora. Poi mi arriva una foto sul mio galaxy nexus e qui si apre un’altro problema.

Maledetto MTP!

Installo i vari pacchetti relativi ad “mtp” (zypper search mtp) tipo “mtpfs”, “libmtp” e “libmtp-devel” ma niente da fare. Il mio Galaxy Nexus non viene rilevato.

Come fare? Certo potrei usare uno dei vari tools wifi per Android (Airdroid, droid nas, etc.) ma vuoi mettere!?

Su sabayon mi venne in aiuto il pacchetto “jmtpfs” e decido di installarlo anche su meego.

Scarico il pacchetto e avvio la compilazione ma si blocca a causa di librerie non aggiornate.

Scarico quindi il pacchetto “libmtp-1.1.1”. Installo prima i pacchetti, “fuse”, “fuse-devel”, “fuse-libs”, ImageMagick, ImageMagick-devel (o GraphicsMagick e GraphicsMagick-devel), “libusb”, “libusb-devel”, “libusb1”, “libusb1-devel”, “file” e “file-devel”.

Scompatto il pacchetto “libmtp-1.1.1” e lancio la compilazione (Att.ne!! usate “–prefix=/usr” altrimenti la compilazione fallirà perchè cercherà i files in /usr/local mentre nella ns distro sono in /usr)
./configure –prefix=/usr

make

sudo make prefix=/usr install

Ora provo ad installare nuovamente “jmtpfs”. Rientro nella cartella “jmtpfs” e compilo:
./configure –prefix=/usr

make

sudo make install

Fatto. Ora per provare se tutto funge, creo una cartella (ad es. nexus) nella mia home “mkdir /home/<user>/nexus”. Adesso, con lo smatphone collegato via usb, provo a montarlo:

sudo modprobe fuse jmtpfs /home/<user>/nexus

tutto è andato a buon fine. Il dispositivo è stato rilevato e posso accedere ai files. Per smontare il dispositivo si deve usare “fusermount -u /home/<user>/nexus” Se volete, c’è uno script che si chiama “android Manager” che, appoggiandosi a “jmtpfs” automatizza un po’ le cose. Io gli ho creato addirittura un lanciatore.desktop”

Come sempre …have fun. …Always!