Skip navigation

Monthly Archives: luglio 2015

Superata soglia 50000 in AnTuTu Benchmark con un OnePlus One equipaggiato con Lollipop Rom Temasek 14.6 e Kernel AK 274.
Il benchmark colloca il OnePlus One al top dei dispositivi conosciuti.

image

image

image

A riprova che l’ottimizzazione software é importante quanto l’equipaggiamento hardware, OnePlus One supera se stesso, che in versione stock si piazza al quarto posto, e tutti gli altri top di gamma piazzandosi al primo posto in questo benchmark superando di oltre 2000 punti il Meizu MX4.
Have fun. …always!

Annunci

Google ha pubblicato un post in cui introduce le future nuove funzionalità del motore anti-spam di Gmail che si baseranno sulla stessa tecnologia su cui si basano Google Search e Google Now.
Altra novità riguarda le società che fanno un uso legittimo di comunicazioni di massa a mezzo email per le quali é stato progettato il Gmail Postmaster Tool tramite cui i  “qualified high-volume senders” avranno la possibilità di tenere traccia delle email inviate, comprese le segnalazioni come spam e la “reputazione” attribuitagli, in maniera tale da adeguare i contenuti alle preferenze degli utenti.
L’estratto dal post di Google recita:

• For starters, the spam filter now uses an artificial neural network to detect and block the especially sneaky spam—the kind that could actually pass for wanted mail.

• We also recognize that not all inboxes are alike. So while your neighbor may love weekly email newsletters, you may loathe them. With advances in machine learning, the spam filter can now reflect these individual preferences.

• Finally, the spam filter is better than ever at rooting out email impersonation—that nasty source of most phishing scams. Thanks to new machine learning signals, Gmail can now figure out whether a message actually came from its sender, and keep bogus email at bay.

Insomma, se tutto dovesse funzionare, riusciremo a vivere senza quelle simpaticissime “comunicazioni” per l’ingrossamento del pene o quelle che, “fortunatamente”, ci avvertono che il nostro conto corrente é stato violato e c’é bisogno di reinserire i dati di accesso per un controllo?
E ancora mi domando, ma con questo nuovo sistema, la cara Vanna riuscirebbe a vendere un bicchiere di sale a 100.000€?
Chissà.

Have fun. …always!

Dopo che un hacktivista, nella notte del 6 luglio,  ha violato i sistemi informatici della milanese “Hacking Team”, pubblicando centinaia di Gb di dati tra cui una vulnerabilità non nota di Flash e pare alcune di Windows scoperte e utilizzate per realizzare il software “Remote Control System” della controversa e discussa società informatica piú volte accusata dagli “hacktivisti” di vendere i propri servigi a regimi repressivi intenti a spiare dissidenti, la “Hacking Team” in un comunicato ufficiale sul proprio sito, spiega il perché questa operazione di pubblicazione delle vulnerabilità utilizzate sia veramente pericolosa.
Nella nota si legge che, fin quando l’esistenza delle vulnerabilità erano esclusivo appannaggio di “Hacking Team” e del suo software, dette vulnerabilità potevano essere sfruttate solo ed unicamente dai governi o agenzie governative cui venivano vendute. Ora, invece, con la pubblicazione su internet di dette vulnerabilità chiunque, sapendo come usarlo, potrà violare i sistemi di ignari cittadini.
Nel comunicato la “Hacking Team” esorta i suoi clienti a non utilizzare il software “RCS” fino a quando i propri ingegneri non provvederanno a rilasciarne un aggiornamento. Invita anche le Security e Antivirus Software House a mappare dette vulnerabilità e rilasciare adeguati strumenti per contrastarle.
Quello che potrebbe leggersi tra le righe é che:
1) disponendo del codice nativo, chiunque abbia competenze adeguate potrebbe rintracciare le attività del software “RCS” venendo in tal modo a conoscenza dei governi e delle agenzie che lo utilizzano (da qui forse l’invito a non usarlo fino al rilascio di un aggiornamento).
2) che con la scusante che ora é di pubblico dominio, “Hacking Team” o i suoi clienti potrebbero sbizzarrirsi a violare i sistemi e la privacy di società e cittadini.

Sono malpensante?

Have fun. …always!