Skip navigation

Monthly Archives: ottobre 2014

Google da la possibilità ad ogni sviluppatore, aggiungendo poche linee di codice al file “AndroidManifest.xml” della propria applicazione, di farla rientrare nel range di ricerca di “google search”. Ad esempio, pronunciando ” OK google, search for hotels in Rome on tripadvisor”, verrà effettuata la ricerca mediante TripAdvisor.
“Tutto molto bello” se non fosse che può funzionare solo da Jelly Bean in avanti e solo per la lingua inglese.
Have fun. …always!

Annunci

Greenify é un tool conosciuto dagli utenti Android ma, come sempre, su HowToGeek ne pubblicano una guida all’utilizzo veramente ben fatta.
Una guida che mostra come utilizzare in maniera un po’ piú da “geek” questo utilissimo tool e tirare fino a fine giornata con il nostro device.
Have fun. ..always!

Una video preview ci mostra il nuovo ColorOS 2 per Oppo Find 7 e Find 7a. A vederlo promette bene e sperando in un porting rapido per il OnePlus One, sarei curioso di testarlo.
Have fun. ..always!

Quando nel 2013 trapelò la notizia che un italiano, Andrea Rossi, aveva inventato un reattore di produzione di energia nucleare a fusione fredda tutti sembrarono un po’ scettici.
Ora anche la Lockheed Martin sembra essere ad una svolta ed annuncia che per il 2024 si prevede la produzione di un primo prototipo funzionante ma che modelli intermedi funzionanti saranno pronti già nel 2015.
Si sa che costruire un reattore non é cosa cosí complicata, puó farlo anche un tredicenne a scuola, ma avere un reattore “scalabile” che produca energia sicura é un altro paio di maniche.
In questo sembra essere molto avanti il lavoro di Andrea Rossi che però, nonostante le autorevoli verifiche indipendenti, sembra essere guardato con cauto scetticismo dal mondo scientifico.
I suoi prototipi, E Cat HT2, si presentano come cilindri di 25/30 cm. (che, riscaldandosi, calati in acqua producono vapore e quindi energia) che, debitamente scalati, potrebbero alimentare case, auto, navi, aerei, navicelle spaziali, etc..
Forse un sogno o forse fantascienza ma se penso che quell’aggeggino “strafantasmagorico” che vedevo usare nel telefilm “Spazio 1999” lo sto usando ora per scrivere questo articolo, mi viene da dire: “Lorenzo, amore di papà, se Dio vuole, i tuoi occhi vedranno cose che i miei hanno solo immaginato!”
Have fun. ..always!

Google annuncia i nuovi Nexus 6, Nexus 9, Nexus Player e Android 5.0 Lollipop.
Oltre al nuovo Nexus 6 che sarà un flagship made in Motorola da 6,95 pollici e da circa 700$ (il piú caro di sempre), la novità inaspettata é il nuovo set-top-box Nexus Player Android TV prodotto da Asus, di forma forse cilindrica e con possibile controllo vocale.
Anche il Nexus 9 vedrà HTC cimentarsi per la prima volta dal 2011 nella produzione di un tablet.
Approfondite se volete.
Have fun. …always!

Un’intervista a Jared Nielsen, ideatore insieme al fratello del sito “webducational” The Hello World Program, ci fa capire quanto altrove si punti su Linux per il futuro tanto da incominciare ad insegnarlo ai bambini.
Altre volte ed altre esperienze lodevoli hanno aiutato i bambini ad approcciare l’informatica ma questa é la prima volta che lo si fa partendo da Linux.
Me piace! ..Assaje“.
Date uno sguardo al sito per rendervene conto e ditemi cosa ne pensate.
Poi date uno sguardo anche ai video ” pupazzosi” che pubblicano sul loro canale Youtube e ditemi se non vorreste che fossero tradotti anche in italiano.
Questo si che aiuterebbe i bambini ad imparare Linux.
Have fun. …always!

Gli esperti di sicurezza affermano che é già in circolazione un malware conosciuto come “Mayhem” pronto ad infettare i server Linux e Unix sfruttando la vulnerabilità bash “Shellshock”.
La maggior parte delle distribuzioni ha già provveduto da tempo a rilasciare patch per rimediare al problema ma, se ancora non l’avete fatto, dovete assolutamente provvedere ad un aggiornamento del vostro sistema.
Have fun. …always!

Lenovo a fine mese lancerà il suo nuovo tablet Yoga 2 Pro.
Lenovo ci ha già abituato a design insoliti per il target dei tablet ma questo é decisamente fuori dal comune intendere.
Un 13.3 pollici mosso da un quad core Intel Atom, una retro camera da 8MP ed una frontale da 1,6MP, 2 GB di RAM e 32GB di storage su cui gira un Android 4.4.
La novità che piú mi sorprende e che nella barra cilindrica tipica dei tablet Yoga, stavolta ci sarà un bel mini-proiettore per parete fino ad una apertura di 50 pollici.
Multimedia a tutta birra quindi (un bel filmone a 50 pollici non é male) ma lo immagino anche come un ottimo supporto didattico nelle classi scolastiche dove installare un proiettore convenzionale o una LIM non sempre é possibile oltre che come compagno ideale per presentazioni professionali.
La durata dichiarata della batteria é di 15 ore e peserà poco meno di 1kg. Sarà disponibile a partire dalla fine del mese al prezzo di 499$.
Non male se il tutto rispetterà effettivamente le premesse.
Have fun. …always!