Skip navigation

Samsung entra a far parte della ristretta cerchia (7) dei platinum member della Open Source Foundation e va a far compagnia ad altri colossi come IBM, Intel e Qualcom.
Samsung collabora anche con Intel e la Linux Foundation allo sviluppo del progetto Tizen, il  sistema operativo linux per dispositivi anche mobili nato dalle ceneri dello sfortunato MeeGo. Questa scelta potrebbe essere la risposta all’acquisizione di Motorola da parte di Google ed ai sospetti, nutriti da molti, di un futuro di chiusura progressiva del codice sorgente di Android di cui Google controlla il rubinetto e che attualmente ė il sistema piú utilizzato sui device mobili di casa Samsung.
Nonostante le schermaglie interne al mondo open source, non c’é mai stato prima tanto fermento nel mondo open source. E questo ė comunque un bene. …Forse.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...