Skip navigation

Era da un po’ che tra i referrer del mio blog vedevo reindirizzamenti giunti da Ecosia senza capire cosa diavolo fosse. Ho deciso di visitare il sito ed ho trovato una pregevolissima iniziativa ecologista. In soldoni, Ecosia si poggia su Yahoo e Bing (una sola cosa ormai) per l’esecuzione delle ricerche in rete ed ad ogni ricerca effettuata tramite Ecosia, viene riconosciuto un quid monetario da parte di Yahoo e Bing ad Ecosia il quale a sua volta ne devolve l’80% al WWF per sovvenzionare gli interventi di salvataggio della foresta pluviale. E’ stato stimato che l’uso di un utente medio di questo motore di ricerca salverebbe 2000 mq di foresta pluviale all’anno.

Qui trovate Ecosia dove ci sono anche maggiori informazioni e concludo con l’auspicio che anche Google, di cui si sente la mancanza nei risultati delle ricerche,  aderisca al progetto Ecosia che ritengo pregevole.

Have fun. …Always!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...