Skip navigation

Il 25 luglio i server della Polizia Postale (CNAIPIC) sono stati violati e i media hanno imputato l’azione al gruppo di hacker noto col nome di Anonymous. Tale azione, denominata “Legion Of Anonymous Doom” avrebbe portato all’acquisizione di 8Gb di dati altamente riservati che comproverebbero gli abusi condotti dalla Polizia postalee da altre agenzie anti cyber crime europee. La stessa Anonymous si impegnava a pubblicare in breve tempo tutti i dati raccolti.

Ma, mentre si era in attesa della pubblicazione dei suddetti dati, il 27 luglio sul blog di Anonymous Italy, ecco comparire un comunicato ufficiale che smentisce il coinvolgimento di Anonymous nella violazione dei server CNAIPIC imputando tale attività alla crew NKWT LOAD e smentendo di aver in possesso questi famigerati 8Gb di dati.

Allora?! Come stanno davvero le cose?

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...