Skip navigation

Monthly Archives: gennaio 2011

A quanto pare lo sviluppo dei kernel linux, in questi giorni stà vivendo momenti pessimi e mai visti prima da quel che ricordo. Per la prima volta in vita mia ed a malincuore, mi trovo costretto a dire: ” windows è più stabile di linux!”.

Quel che fino a poco tempo fa sarebbe stato considerato un paradosso è purtroppo una realtà. Il mio Toshiba L30-105 (PSL33E) freeza con qualsiasi distribuzione linux end-user. Ho provato e riscontrato gli stessi problemi con Sabayon, Ubuntu, Opensuse, Fedora e ArchLinux.

Premetto che sullo stesso laptop convivono una Sabayon G 5.4, Windows 7, Leopard 10.5.8 e Snow Leopard 10.6.4. Purtroppo i freeze si manifestano solo su Linux. Per provare che il problema non fosse legato ad una specifica criticità di Sabayon, su una partizione libera, normalmente usata come storage dei dati, ho installato le altri distribuzioni di cui già detto e tutte hanno presentato gli stessi problemi. La “meno peggio” (il che è tutto dire) è stata la Fedora 14 con kernel 2.6.35.6-45, che ha resistito più di tutte le altre, anche della fedora 14 con kernel 2.6.35.10-74, ma che alla fine ha freezato anch’essa.

Anche le altre numerosissime segnalazioni di freeze e malfunzionamenti presenti in rete avvalorano l’ipotesi di seri bugs del kernel, soprattutto inerenti il KMS mode. Alcuni workaround sembrano ridare una almeno mediocre e minima stabilità ai sistemi ma è inaccettabile per chi ha sempre confidato nella stabilità del sistema come ogni utente linux.

Linus Torvalds; la tua creatura stà morendo. Fai qualcosa! Presto!