Skip navigation

Da poco ho scaricato e installato la Sabayon 4.2 Gnome. Una distribuzione italiana (Fabio Erculiani – ora nel gruppo di sviluppo di Gentoo) che porta un po’ di stile e di praticità tipica del made in Italy al generoso e robusto cuore Gentoo che la anima.

La novità rivoluzionaria di questa distro è l’ambiente “entropy” (che sostituisce e migliora “spritz”)  tramite cui i realizzatori hanno reso più umana  Gentoo “addomesticandola”.

Anche se il progetto entropy è ancora in divenire, già da ora fornisce strumenti e funzionalità a portata di “click”. Una bella rivoluzione nel mondo “Gentoo derived”  molto conservatore rispetto all’uso massiccio del terminale.

Per ora vi consiglio di provarla e termino qui questa piccola discussione anche perchè io stesso la sto testando da una settimana e non ne ho ancora una sufficiente conoscenza per descriverla meglio.

Sul mio laptop, un problemino già lo da. Saltuariamente si verifica un “freeze” del sistema che spero presto di risolvere (non vorrei ritrovarmi con un X os instabile come Windows). (Risolto : un modulo di memoria inaffidabile.)

Grub fa il suo dovere in pieno riconoscendo al volo, su richiesta, la partizione su cui è installata la mac OSx86 10.5.8 e la aggiunge alle opzioni di boot.

Il gestore dei pacchetti “Sulphur” sembra abbastanza solido e maturo. Anche la “user friendly rule” pare rispettata.

Che dire?! Provare per ….testare.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...