Skip navigation

Un'altra morte per malasanità in Sicilia. Giusto sul finire dello scorso anno, vi furono otto morti in dieci giorni. Altri ce ne sono stati dall'inizio di quest'anno. Ieri un'altra donna morta. Morta per un'operazione che doveva asportarle una cisti. Cosa che mi raggela e che le generiche di questa donna sono spaventosamente simili a quelle di mia moglie. Stessa età più o meno e un bimbo piccolo di un anno o poco più. Mi immedesimo nel marito di questa povera donna come se fossi io.

Ma che stà succedendo in Sicilia? Non riesco più nemmeno ad indignarmi. Mi indignerei se la morte fosse dovuta a superficialità degli operatori sanitari o a disattenzione nelle procedure ma visto il numero di morti comincio a passare dall'indignazione alla preoccupazione. A questo punto intuisco un problema strutturale. Come dire: "se si entra in un ospedale siciliano, c'è un'alta possibilità che se ne esca morti". Questo non credo sia possibile in un paese civile.

E' quindi da "cittadino sovrano" di una democrazia che invito tutti coloro che ne hanno competenza e responsabilità a mettere mano alla sanità siciliana e a renderla non dico efficiente ma quanto meno decente. Smettiamola di permettere che, ciclicamente, ci si ritrovi di fronte ad esseri umani in lacrime fuori dalle camere mortuarie dei nosocomi siciliani. 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...