Skip navigation

Doveva passare in sordina l’espulsione di sette musulmani dall’Italia che, a quanto appreso, stavano preparando due attentati; uno a Bologna nella Basilica di San Petronio (patrono di Bologna) dove vi è un affresco di Giovanni Da Modena in cui è rappresentata la cacciata del profeta maometto all’inferno e che era già stato oggetto di “attenzioni” da parte di estremisti islamici e l’altro nel metrò di Milano a ridosso delle elezioni politiche.
L’espulsione è stata possibile grazie alle investigazioni del ROS dei Carabinieri di Milano che hanno intercettato, filmato e pedinato per mesi i sette estremisti vicini ad “Al qaeda per il maghreb” e al “Gruppo salafita per la predicazione e il combattimento”. Addirittura trapela che uno degli estremisti girasse per Milano sempre a piedi; mai un bus, un metrò, un taxi. Niente. Km e km a piedi con i Carabinieri sempre alle calcagna che hanno faticato non poco a tenere il passo di questo “infaticabile podista”.
Qualcosa a dire il vero era saltato fuori già a novembre 2005 quando fu arrestato in Grecia un marocchino con documenti falsi che parlò di un ordine impartito da un emiro algerino, vicino al GIA, di fare “Fuoco e fiamme sull’Italia”. L’emiro, poi arrestato, confermò di aver impartito l’ordine aggiungendo che i “fratelli” avrebbero comunque portato a termine i loro intenti.
Un episodio questo che getta ombre pesanti sulla sicurezza in Italia tanto che anche il Ministro Martino ha parlato di rischio attentati in Italia prima delle elezioni.
Sperando si possano scoprire, qualora ve ne fossero, eventuali altri terroristi di certo vivremo queste ultime giornate prima delle elezioni, con una forte preoccupazione.
Altra notizia è quella di un ex musulmano giustiziato perchè convertito al cristianesimo. Viveva da tempo in Germania e si era convertito al cristianesimo ma quando è ritornato nel paese di origine è stato denunciato dal suocero di essere un infedele ed è stato giustiziato.
Queste sono solo le ultime, oramai giornaliere, notizie che ci mostrano quanto l’islam e la sua gente siano ostili alla nostra religione e ai nostri costumi. A questo punto mi chiedo se veramente sono concorde ad avere tutti questi stranieri nel mio paese. Bhè non ne sono più tanto sicuro. Anche perchè ciò che più mi preme è stare sicuro nella mia terra anche a costo di dover rispedire tutti gli islamici a casa.
(Cazzo ma sto’ diventando un leghista!)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...