Skip navigation

Ma allora in questo paese rimane sempre meno spazio libero in cui vivere! Ma come, è ancora vivido il ricordo di quei paginoni aperti sul divano di casa che venivano letti avidamente nell'illusione che, essendo al di sopra delle parti, vi si potessero trovare spunti genuini per farsi una propria idea delle cose quando, come un fulmine a ciel sereno, il caro direttore Paolo Mieli mi fa un bel editoriale e mi informa che si è buttato a sinistra!?! E' stata dunque tutta un'illusione che il Corsera fosse l'unico quotidiano che rifacendosi al sano principio di informare i cittadini , desse spazio alle voci più autorevoli e contrastanti, lasciando al lettore il diritto di giudizio e la possibilità di crearsi la propria opinione? D'ora in avanti quindi leggendo il Corsera, avrò la certezza che faziosamente l'ex più autorevole quotidiano d'Italia cercherà d'influenzare il mio pensiero? Dovrei quindi prendere col beneficio d'inventario ciò che viene stampato sul Corsera come farei con il tg4 o il tg3?! Ma stiamo scherzando!?! Allora tanto varrebbe leggere Repubblica o Il Giornale. E mi chiedo, caro direttore, è un suo fermo volere schierarsi o è una posizione imposta dai padroni e delle lobby neanche tanto occulte dietro il corsera RCS ( e il pensiero vola verso torino, i vari Tronchetti-Provera, i Della Valle, i De Benedetti etc.)? E le di migliaia di copie di questo quotidiano che vengono distribuite nelle scuole e mostrate ai ragazzi come esempio di cosa sia giornalismo libero? Direttore io non voglio assolutamente valutare la sua scelta che se si fosse limitata alla sfera personale sarebbe stata legittima, ma lei ha spostato il baricentro di uno degli organi di stampa più democratici di questo nostro paese e pertanto credo sia giunto il tempo che lei riprenda i suoi studi storici nei quali è tanto apprezzato e lasci la guida del Corsera nelle mani di qualcun'altro nella speranza che si riesca a porre rimedio al danno causato. Le auguro un buon lavoro ma in tutt'altre faccende!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...