Skip navigation

Monthly Archives: marzo 2006

Ho visto la pubblicità alla tv e incuriosito ho fatto un giro su pirellifilm.com. A questo punto, cliccando su "vedi film", si è aperta una finestra dove scegliere il tipo di modalità desiderata tra "low, medium e High". Con "RealPlayer" ho selezionato "medium" e ho cominciato a vedere il cortometraggio. Che dire: bello! Uno spot pubblicitario di 8 min. circa in puro stile Hollywood e con un cast d'eccezione in cui Malkovich, in veste di esorcista, cerca di "liberare" un'auto (una Viper credo) dalla possessione demoniaca (N. Campbell) ma su cui riesce ad avere definitivamente la meglio solo quando si para dinanzi all'auto "posseduta" con un treno di gomme pirelli. A quel punto il diavolo (Campbell) scompare (sigh) e l'auto si spegne. A corredo il gran finale in cui compare in primo piano un pneumatico con la scritta pirelli e subito dopo, su sfondo nero, la scritta: "La potenza è nulla senza il controllo".

p.s.: riflessione personale; T.P. perchè i soldini della Telecom non li usa per offrire un servizio migliore ai suoi clienti invece di fare ste' stronzate?! .. grazie.

Ho visto la pubblicità alla tv e incuriosito ho fatto un giro su pirellifilm.com. A questo punto, cliccando su "vedi film", si è aperta una finestra dove scegliere il tipo di modalità desiderata tra "low, medium e High". Con "RealPlayer" ho selezionato "medium" e ho cominciato a vedere il cortometraggio. Che dire: bello! Uno spot pubblicitario di 8 min. circa in puro stile Hollywood e con un cast d'eccezione in cui Malkovich, in veste di esorcista, cerca di "liberare" un'auto (una Viper credo) dalla possessione demoniaca (N. Campbell) ma su cui riesce ad avere definitivamente la meglio solo quando si para dinanzi all'auto "posseduta" con un treno di gomme pirelli. A quel punto il diavolo (Campbell) scompare (sigh) e l'auto si spegne. A corredo il gran finale in cui compare in primo piano un pneumatico con la scritta pirelli e subito dopo, su sfondo nero, la scritta: "La potenza è nulla senza il controllo".

p.s.: riflessione personale; T.P. perchè i soldini della Telecom non li usa per offrire un servizio migliore ai suoi clienti invece di fare ste' stronzate?! .. grazie.

Quanto corre la tecnologia? Bhé più di quanto crediamo.
Una delle novità più interessanti arriva dalla Polymer Vision che ha creato un display arrotolabile. Si avete capito bene! Un display ad alta risoluzione che si arrotola in un tubo. Il monitor è ricoperto da una pellicola plastica che in se per se non è una innovazione. L’innovazione sta nel fatto che il display viene fatto funzionare grazie ad un sistema TFT a polimeri organici che riescono a mantenere una bassa temperatura ed evitare che il display si sciolga.
E’ quindi plausibile prevedere che fra qualche anno i cellulari, i PDA, i navigatori gps e anche i pc adottino questa tecnologia. Tutto dipenderà da quanto sarà apprezzata questa tecnologia dalla “base consumer”. Per ciò che mi riguarda, ne sarei felice ed immagino già un notebook con una “tendina” arrotolabile che si tira fuori all’occorrenza.
Per ora è stato prodotto un monitor di circa 5″ (240×320) le cui specifiche tecniche sono:
Contrasto: 10:1
Tempo di switching: 0,5/1 sec.
Refresh ottimale: 50Hz
Lo spessore dello schermo arrotolato è di 0,75 cm.

Che dire; a me pare una tecnologia interessante. Ne seguiremo gli sviluppi.

Già scritto il codice exploit che potrebbe aprire l’intero sistema operativo agli attacchi di aggressori remoti. Gli esperti consigliano di usare browser alternativi finché non sarà resa disponibile la patch.
Read More »

Quanto corre la tecnologia? Bhé più di quanto crediamo.
Una delle novità più interessanti arriva dalla Polymer Vision che ha creato un display arrotolabile. Si avete capito bene! Un display ad alta risoluzione che si arrotola in un tubo. Il monitor è ricoperto da una pellicola plastica che in se per se non è una innovazione. L’innovazione sta nel fatto che il display viene fatto funzionare grazie ad un sistema TFT a polimeri organici che riescono a mantenere una bassa temperatura ed evitare che il display si sciolga.
E’ quindi plausibile prevedere che fra qualche anno i cellulari, i PDA, i navigatori gps e anche i pc adottino questa tecnologia. Tutto dipenderà da quanto sarà apprezzata questa tecnologia dalla “base consumer”. Per ciò che mi riguarda, ne sarei felice ed immagino già un notebook con una “tendina” arrotolabile che si tira fuori all’occorrenza.
Per ora è stato prodotto un monitor di circa 5″ (240×320) le cui specifiche tecniche sono:
Contrasto: 10:1
Tempo di switching: 0,5/1 sec.
Refresh ottimale: 50Hz
Lo spessore dello schermo arrotolato è di 0,75 cm.

Che dire; a me pare una tecnologia interessante. Ne seguiremo gli sviluppi.

Già scritto il codice exploit che potrebbe aprire l’intero sistema operativo agli attacchi di aggressori remoti. Gli esperti consigliano di usare browser alternativi finché non sarà resa disponibile la patch.

La società specializzata Secunia ha pubblicato sul suo sito un bollettino per una vulnerabilità “estremamente critica” di Internet Explorer. Il problema è particolarmente serio perché il codice exploit per sfruttare la falla è stato reso pubblico.
La vulnerabilità è causata da un bug nella chiamata della funzione “createTextRange()” associata a un oggetto di tipo checkbox. Una pagina Web contenente elementi confezionati ad hoc per sfruttare questa falla potrebbero usare l’istruzione createTextRange() per forzare un errore nella libreria dinamica e aprire di fatto l’intero sistema operativo ad attacchi di aggressori remoti (download di virus, spyware e malware in generale).

La falla è stata confermata in Internet Explorer 6 con Windows XP SP2. Anche la versione 7 beta è affetta dallo stesso problema.

Microsoft ha confermato la vulnerabilità, ma non è ancora chiaro se l’aggiornamento di sicurezza andrà a far parte del consueto appuntamento mensile (il prossimo patch day è previsto per l’11 aprile) oppure verrà rilasciata una patch dedicata. Alcuni analisti, vista la gravità della falla, ritengono che verrà percorsa la seconda strada, ovvero il rilascio di un aggiornamento anticipato.

Nel frattempo, gli esperti raccomandano di disabilitare il supporto agli script attivi o di non usare Internet Explorer

Auguri vivissimi a Dario Fo che oggi compie 80 anni.
Nobel, scrittore, autore teatrale, canzoniere “canzonatorio” e fine pensatore. “Attributi” che tutti noi ti invidiamo.
Auguri di nuovo e ciao.

Auguri vivissimi a Dario Fo che oggi compie 80 anni.
Nobel, scrittore, autore teatrale, canzoniere “canzonatorio” e fine pensatore. “Attributi” che tutti noi ti invidiamo.
Auguri di nuovo e ciao.